Pasquale Frisenda

Calimero, il pulcino nero

Dieci anni senza il papÓ del famoso personaggio.

09/07/2011
Calimero, il pulcino nero

Dieci anni fa scompariva Antonio "Toni" Pagot (nome d'arte di Antonio Pagotto, nato a Milano il 16 dicembre del 1921 e scomparso a Roncello, il 7 luglio del 2001), creatore insieme a suo fratello Nino (entrambi nella foto sotto) e ad Ignazio Colnaghi di Calimero, il pulcino piccolo e nero, notissimo personaggio dell'animazione italiana degli anni '60 ma celebre anche nel resto del mondo, soprattutto in Francia, Giappone e Germania.
Pagot è stato un pioniere dell'animazione italiana, oltre che un maestro del fumetto.

Calimero (il nome deriva dalla chiesa milanese di s. Calimero, dove si celebrarono le nozze di Nino Pagot) appare per la prima volta nel 1963, in una pubblicità di un detersivo nello storico programma Rai Carosello: nel breve video, il pulcino, essendo caduto nel fango, si sporca e diventa tutto nero, e in quel modo non viene più riconosciuto dalla madre, l'indaffarata gallina Cesira.
Da lì in poi vive così qualche piccola (dis)avventura, nella quale non sempre la sua bontà d'animo viene ricompensata, ma, alla fine, grazie alle all'efficacia del detersivo pubblicizzato, torna in breve ad essere pulito e contento.
La notorietà dei cartoon di Calimero è enorme per tutti gli anni '60 e '70, tanto da far entrare nell'immaginario e nel lessico collettivo sia il nome del personaggio che alcune sue celebri frasi/tormentoni, come: "Tutti ce l'hanno con me perché sono piccolo e nero... è un'ingiustizia però".
 
Oltre alle storie originali realizzate per gli spot di Carosello, del personaggio vengono realizzati 290 episodi a colori, distribuiti in molti paesi.
In Giappone, poi, diverse case di produzione di cartoni animati e di pubblicità, in coproduzione con la Rai, realizzarono diverse serie televisive; la prima tra il 1974 e il 1975, ed una seconda tra il 1992 e il 1993.
Ancora oggi Calimero è un personaggio molto noto in Giappone, tanto come in Italia.
Nel 1995 fu trasmessa una seconda serie, sempre frutto di una coproduzione italo-giapponese.

Per il 2013 è prevista l'ultima, in ordine di tempo, serie tv dedicata a questo piccolo, grande eroe, prodotta dalla francese Alphanim, che comprenderà in tutto 104 episodi di 11 minuti ciascuno e sarà completamete in cgi.
In Italia andrà in onda su RAI 2 nel 2013/2014 (ne trovate un esempio QUI).

Il sito dedicato a Calimero lo trovate QUI.

Qui sotto trovate invece alcuni video dove è protagonista (tratti proprio dal Carosello di quegli anni), un piccolo modo per omaggiare il grande autore scomparso.






Buona visione!


P.S. Altri post su fumetti, televisione, cinema, romanzi ed altro li potete trovare QUI.