PostCardCult.com

Digital Magazine

Digital Magazine Dicembre 2012

Leggi l'ultimo numero della nostra rivista digitale con il tuo iPad o il tuo browser

leggi

Motta ripropone i 'Jumbo d'arte'

Generico di () - 06/12/2011
Motta ripropone i 'Jumbo d'arte'

Dopo Pao, a firmarlo è l'artista internazionale Willow

Dopo il successo dello scorso anno Motta ha deciso di rinnovare il suo rapporto con la street art riproponendo il Tram Jumbo trasformato in una vera e propria galleria d'arte su rotaie che 'accompagnerà' tutti coloro che si muoveranno per la città nelle immancabili giornate di shopping, a partire da Sant'Ambrogio e per tutto il periodo delle festività.

Se l'anno scorso la firma artistica dell'operazione era quella di uno degli street artist più graffianti e amati della scena italiana, Pao, celebre per i suoi 'pinguini', il testimone quest'anno è passato a un'altra firma della pop art, italiana e internazionale: Willow (al secolo Filippo Bruno). Classe 1978, le sue opere, in perfetto stile neopop sono esposte nelle gallerie di tutto il mondo: da Los Angeles a Mosca, da Berlino a Miami.



Ed è proprio il suo progetto, selezionato tra i tanti lavori presentati da giovani artisti italiani, ad essere stato scelto come co-protagonista, insieme al panettone simbolo del capoluogo. Negli ultimi mesi, una giuria composta da esperti d'arte e dal marketing Motta, ha passato in rassegna e selezionato moltissime proposte, provenienti da giovani emergenti della scena artistica italiana, arrivando a scegliere quella presentata da Willow.

'L'iniziativa dello scorso anno è stata la prima a proporre insieme l'arte contemporanea con il panettone Motta: volevamo trovare un modo nuovo di fare gli auguri alla città che ha dato i natali al nostro panettone – sottolinea Augusto Bricoli di Motta – e ci piaceva l'idea di promuovere un giovane artista. Un'esperienza che è stata assolutamente positiva, dimostrando che Milano rimane una città dove le grandi tradizioni si sposano con la continua voglia di innovazione, proprio come accade per il nostro Panettone, un simbolo della tradizione, ma sempre al passo con i tempi'.

Se lo scorso anno i Jumbo-d'arte mostravano una Milano innevata con i simboli delle festività più amati (il Duomo, l'immancabile panettone Motta e naturalmente Babbo Natale, affiancato non dai suoi soliti elfi, ma dai panettoni-pinguini, ormai riconosciuti come il 'marchio di fabbrica' di Pao), gli Auguri 2011 diventano ancora più neo-pop. Protagonisti delle fiancate sono infatti decine dei piccoli personaggi simbolo dello stile di Willow che si incontrano, come accade durante il Natale, tra i simboli e i colori delle festività. Una sorta di specchio in cui ciascuno può ritrovare in modo divertente e ironico il proprio Natale, fatto di riunioni con i parenti, ma anche di folle a caccia di regali, di incontri con gli amici, di convivialità.



'Nel creare il progetto per Motta (coordinato dall’agenzia Goodevents) ho voluto esprimere il mio mondo, artistico, ma non solo – dice Willow, parlando della sua istallazione - Lo stile è neopop, una grafica semplice, diretta e pulita. Una vera 'esplosione' di pop art, in omaggio ad uno dei simboli piu’ pop del Natale, il Panettone'.

L’istallazione artistica che accompagnerà i Milanesi per tutte le festività, non sarà l'unico modo in cui Motta augurerà Buon Natale a tutti i milanesi. Già a partire dalle festività di Sant'Ambrogio, le Panettoncine Motta regaleranno le 'shopper d’autore 2011' create dallo stesso Willow, divenute ormai un must del periodo natalizio. L’appuntamento per ritirare la propria shopper d’autore è in P.zza del Duomo il 7,8,10,11,17,18 Dicembre.