Pasquale Frisenda

Il 'Superman' di Tim Burton

Ecco come la fantasia del geniale regista aveva immaginato il kriptoniano più famoso del mondo.

03/07/2011
Il 'Superman' di Tim Burton

Avrebbe dovuto intitolarsi "Superman Lives", ed è stato un progetto voluto e accarezzato per anni da Tim Burton, quello cioè portare sullo schermo la sua personalissima interpretazione del più iconico dei supereroi (dopo aver rianimato i cinecomics con il suo "Batman" nel 1989), rielaborando sia l'immagine dell'eroe alieno che il suo mondo attraverso l'ottica della sua bizzarra e scatenata fantasia, ma poi, dopo circa due anni di lavoro, il film venne abbandonato (per eccessivi costi, pare).

Da quello che si vede in giro per la rete, il film avrebbe potuto essere davvero qualcosa di spettacolare e imponente, sicuramente un'inedita versione del personaggio.
Di "Superman Lives" trovate alcuni concept art e la realizzazione del futuribile e luminoso costume del protagonista in questi link: www.comicvine.com, www.comicsalliance.com, www.comicvine.com/facebook, mentre in questo primo video si vede invece la prova del costume pensato da Burton per Superman, che nel film avrebbe dovuto essere interpretato da Nicolas Cage:
.
"The death of Superman Lives; What happened?" è invece il documentario diretto da Jon Schnepp incentrato sulla mancata realizzazione del film, che venne cancellato poche settimane prima dell'inizio delle riprese (qui trovate i primi 10 minuti):

Il famosissimo personaggio, creato da Joe Shuster e Jerry Siegel nel 1938 per la casa editrice DC comics sulle pagine dell'ormai mitica rivista "Action comics", è comunque tornato al cinema e in ben due occasione negli ultimi anni, e cioè nel 2005 con "Superman returns", la sfortunata (e debole) rilettura datagli da Brian Singer, e "L'Uomo d'acciaio" ("Man of steel"), diretto da Zack Snyder nel 2013, molto più roboante del precedente ma sempre poco convincente.

Qui sotto trovate i titoli di testa di "Superman returns", che sono una rielaborazione della storica versione di John Williams realizzata per il "Superman" del 1978 - la celebre pellicola diretta da Richard Donner, e in questo caso eseguita dal compositore John Ottman:

Qui una delle scene tagliate del film di Singer, intitolata "Ritorno a Kripton" (la sequenza in questione era il prologo alla storia):

E qui un trailer de "L'Uomo d'acciaio", valorizzato dalle musiche di Hans Zimmer (la sua colonna sonora è uno dei pochi pregi del film):

Mentre qui, infine, un piccolo omaggio proprio al film originale del 1978 e, soprattutto, all'attore Christopher Reeve, indimenticabile sia nei panni dell'Uomo d'acciaio che dell'impacciato Clark Kent:

I disegni che corredano il post sono del bravissimo Sylvain Despretz, il grande illustratore francese che ha spesso intrecciato il suo lavoro con il cinema, collaborando a titoli come: "Il Gladiatore", "Black Hawk down", "Il quinto elemento", "Alien resurrection", o la versione del "Pianeta delle scimmie" fatta proprio da Burton, e che aveva fortemente collaborato anche nel progetto di "Superman Lives".
Potete trovare altri esempi del suo lavoro per il film anche QUI.

Buona visione!