PostCardCult.com

Digital Magazine

Digital Magazine Dicembre 2012

Leggi l'ultimo numero della nostra rivista digitale con il tuo iPad o il tuo browser

leggi
Casino Image Banner 728 x 90

Settima arte (22): 'La Fuga' di Delmer Daves (1947)

Settima arte (22): 'La Fuga' di Delmer Daves (1947)

Video, immagini e brevi informazioni su film e documentari che hanno segnato la storia del cinema (o solo il mio immaginario).

Dr. Walter Coley (Houseley Stevenson): "La farò più vecchio, ma anche bello: avrà l'aspetto di chi ha vissuto". 
Vincent Parry (Humphrey Bogart): "Io ho vissuto, purtroppo".

Tratto dal romanzo Dark passage di David Goddis, uscito nel 1946, il film di Delmer Daves è un noir perfettamente costruito e ben recitato, e che si distingue tra i tanti titoli del genere per alcune trovate narrative, tra le quali è rimasta celebre la lunga sequenza iniziale in soggettiva (il film viene spesso citato per il capace utilizzo di questa complessa tecnica): il volto del protagonista resta per più di un'ora in ombra o nascosto dietro le bende che gli ricoprono il viso dopo un'operazione, ed è visibile agli occhi dello spettatore soltanto in una fotografia su un giornale, prima che assuma definitivamente le fattezze di Humphrey Bogart.

» Continua a leggere: Settima arte (22): 'La Fuga' di Delmer Daves (1947)

'Magico Vento Deluxe' n. 14 - 'La danza degli spettri'

'Magico Vento Deluxe' n. 14 - 'La danza degli spettri'

In ristampa questo mese la riedizione del terzo albo da me realizzato per il western/horror di Gianfranco Manfredi

La serie di Magico Vento si è da subito segnalata come un interessante e atipico western venato di intriganti sfumature horror/gotiche, e nei suoi 131 albi (pubblicati originariamente tra il luglio del 1997 ed il novembre del 2010 dalla Sergio Bonelli Editore) ha saputo raccontare molti aspetti dell'autentica storia del West e della cultura dei nativi americani ancora piuttosto inediti (in un fumetto d'avventura, almeno) e in maniera senz'altro originale.

Da qualche tempo è arrivata in edicola Magico Vento Deluxe, la riedizione a colori dell'opera omnia del personaggio creato da Gianfranco Manfredi curata ed edita dalla Panini comics.

Questo mese potete trovare in edicola il n. 14, intitolato La danza degli spettri, il terzo da me realizzato per questa serie (e uscito originariamente nel 1998).

» Continua a leggere: 'Magico Vento Deluxe' n. 14 - 'La danza degli spettri'

Due giornate al MaFest di Makarska in Croazia

Due giornate al MaFest di Makarska in Croazia

Venerdì 23 e sabato 24 maggio 2014.

La rassegna, che si svolgerà dal 19 al 25 maggio, e prevede mostre mercato del fumetto, una serie di esposizioni di disegni originali, incontri, eventi, workshop, giochi e proiezioni.

Quest'anno sarò presente anche io in manifestazione (ma solo nelle giornate di venerdì 23 e sabato 24 maggio), insieme a Pasquale Del VecchioRoberto ZaghiBruno BrindisiEric BourgierOliver CoipelDaniel HenrotinSean Gordon MurphyGrzegorz RosinskiMark Simpson Jock,Boris TalijančićMilorad Vicanovié Maza.

» Continua a leggere: Due giornate al MaFest di Makarska in Croazia

'Nato d'uomo e di donna' - Un racconto di Richard Matheson

'Nato d'uomo e di donna' - Un racconto di Richard Matheson

Uno dei più celebri racconti dello scrittore americano, che parla di paura, orrore e dell'impossibilità di accettare il fato, oltre che di quando la fame per qualsiasi tipo di amore arriva a trasformarsi in odio.

"Più o meno una trentina d'anni fa, la mia cassetta della posta cominciò ad essere inondata dalle lettere di un ragazzo che voleva con tutto se stesso diventare uno scrittore. Non ricordo quante fossero precisamente le lettere, né come io scelsi di rispondere. Sono certo di aver ringraziato il giovane per i complimenti da lui rivolti ai miei libri; gli raccomandai anche , se non ricordo male, di buttare giù qualche pagina ogni giorno, da quel momento in avanti. Almeno spero di averlo fatto. Perché nel corso dei tempi, da quel ragazzo è nato Richard Matheson"
(dall'introduzione scritta da Ray Bradbury per Duel e altri racconti)

Qui trovate Nato d'uomo e di donna, il primo racconto pubblicato da Matheson, recentemente ripresentato qui in Italia in Duel e altri racconti (Duel - Terror Stories by Richard Matheson), uscito nel febbraio del 2005 nella collana Collezione Immaginario Dark dell'editore Fanucci (www.fanucci.it), che comprende 18 racconti, principalmente storie di fantascienza degli anni cinquanta, e che vanta un'introduzione firmata da Ray Bradbury.
 

» Continua a leggere: 'Nato d'uomo e di donna' - Un racconto di Richard Matheson

Settima arte (21): 'L'Uovo dell'angelo' di Mamoru Oshii (1985)

Settima arte (21): 'L'Uovo dell'angelo' di Mamoru Oshii (1985)

Video, immagini e brevi informazioni su film e documentari che hanno segnato la storia del cinema (o solo il mio immaginario).

L'Uovo dell'angelo è uno dei più ermetici, affascinanti e mistici film diretti da Mamoru Oshii, il celebre regista e autore di opere come Ghost in the shellPatlabor, Jin-roh e Sky crawler.
Una fiaba filosofica (ma che ha echi cyberpunk) sulla morte del mondo, dell'uomo e di Dio.

Il film si discosta volutamente dai canoni portanti dell'animazione giapponese di moda in quegli anni (questo film non può e non vuole di certo concorrere con altri titoli del periodo), presentando situazioni lontanissime da ammiccamenti sessuali vari, azioni sfrenate, accesi rumori, colori ed effetti vari, ma solo concentrandosi sui suoi disegni e sulle sue atmosfere. 
Pochi movimenti, sonorità ammalianti e un'atmosfera inconfondibile (una sorta di video-pittura), sono il tratto distintivo di questo titolo, che ancora oggi lo rende famoso (e raro) nel suo settore.

» Continua a leggere: Settima arte (21): 'L'Uovo dell'angelo' di Mamoru Oshii (1985)

'Ci fecero tante promesse': La storia di Nuvola Rossa e Cavallo Pazzo

'Ci fecero tante promesse': La storia di Nuvola Rossa e Cavallo Pazzo

Dalla Bozeman Trail a Wounded Knee, la lunga lotta del popolo pellerossa non ebbe mai tregua, ma trovò i suoi condottieri. Un lungo video racconta la storia di due di loro.

"Quando avrete tagliato l'ultimo degli alberi, prosciugato l'ultimo fiume, pescato l'ultimo dei pesci e ucciso l'ultimo dei bisonti, allora capirete che i  i vostri soldi non si possono mangiare.

"Ci fecero tante promesse, più di quanto io ne possa ricordare. Ma ne mantennero una sola. Promisero di prendere la nostra terra, e la presero."
(Nuvola Rossa)

Le guerre fra i colonizzatori bianchi e le tribù indiane non sono mai davvero mancate, ma dalla fine del 1700 si può cominciare a parlare di "Guerre indiane", e il pomo della discordia fu sempre lo stesso: il possedimento delle terre.
Nel 1810, almeno per l'immensa valle del Mississippi, che i sempre più numerosi pionieri volevano poter percorrere e usufruire in esclusiva, si giunse ad un accordo: la riva est del fiume era dei bianchi, l'altra degli indiani.
Il precario equilibrio resse fino al 1862, poi l'incendio della guerra divampò: la scintilla fu allora la Bozeman Trail, una pista tracciata in territorio indiano per raggiungere le zone aurifere del Montana.

Una guerra lunga e terribilmente aspra, ma in cui molti nomi di guerrieri pellerossa si distinsero in quelle drammatiche circostanze: Toro Seduto (Tȟatȟaŋka Iyotȟaŋka, che in realtà dovrebbe significare "Bisonte seduto"; 1831-1890), Victorio (Bidu-ya; 1825-1880), Geronimo (Goyaałé; 1829-1909), Cochise (K'uu-ch'ish; 1815-1874), Capo Giuseppe (Hinmaton Yalaktit, che in lingua nimíipuu significa "Tuono che rotola dalla montagna", ribattezzato Joseph dopo la conversione al cristianesimo di suo padre; 1840-1904), tanto per citare forse i più conosciuti.
Nomi di uomini che sono diventati (ormai) delle leggende (nel senso che molte persone non credono neanche che siano esistiti), ma insieme a loro non possono mancare Nuvola Rossa (Maḣpíya Lùta) e Cavallo Pazzo (Tashunka Witko).

» Continua a leggere: 'Ci fecero tante promesse': La storia di Nuvola Rossa e Cavallo Pazzo